Arredare un monolocale: soluzioni trasformabili
17306
page,page-id-17306,page-parent,page-child,parent-pageid-16813,page-template-default,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,footer_responsive_adv,columns-4,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-9.5,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

ARREDARE UN MONOLOCALE

Avere un monolocale non significa dover vivere scomodi o rinunciare a ospitare amici: occorrono soluzioni di arredo specifiche che permettano di trasformare lo spazio, dove il soggiorno possa diventare camera da letto in modo semplice e veloce. Questo tipo di mobili letto sono proprio la specialità di MetroQuadro. Iniziamo con una carrellata di soluzioni, per poi provare a darvi qualche consiglio per sfruttare al meglio i metri quadri disponibili.

Divano ad angolo con letto abbattibile Monolocale in trenta metri quadri Soggiorno con divano e letto a scomparsa

Idee per arredare il monolocale con arredo trasformabile

Se avete solo 20 o 30 metri quadri per inserire soggiorno, cucina, sala da pranzo e camera da letto bisogna saper inventare un arredo ad hoc con soluzioni trasformabili. Ecco quindi qualche consiglio per pensare al meglio a come arredare case molto piccole senza dover rinunciare a nulla.

Il divano trasformabile

Se la stanza è una sola è evidente che per la notte il soggiorno deve far posto alla camera con una trasformazione. La soluzione più banale è il classico divano letto, che però non è adatto all’uso quotidiano. Il letto a scomparsa con divano è un’idea migliore perchè ha un materasso vero e proprio, non pieghevole e di altezza anche 18 cm, inoltre si mette via senza doverlo disfare ogni volta. I nostri modelli di divani con letto a scomparsa prevedono diverse misure, con divani comodissimi, anche ad angolo o con penisola.

Offriamo la possibilità di progettare un soggiorno moderno di qualità, perfetto per il vostro appartamento e completo di tutti i comfort, con la sorprendente possibilità di avere un letto matrimoniale sempre disponibile grazie a un movimento adatto a essere aperto e chiuso tutti i giorni.

L’armadio letto

Grazie ai meccanismi di ribalta il letto può essere inserito all’interno di una parete armadio, in modo da avere in un’unica zona la doppia funzione di contenimento e dormire. Durante il giorno il letto, singolo o matrimoniale, può scomparire completamente alla vista dentro il mobile, mentre il guardaroba completa la parete arredando anche su misura.

Nel monolocale questo genere di mobili letto è una proposta che risolve diverse situazioni, a seconda dello spazio disponibile si possono scegliere meccanismi con ribalta orizzontale o verticale, fino al letto girevole che di giorno offre il lato a libreria. Alcuni dei nostri letti a scomparsa hanno anche lo scrittoio.

cucina e sala monolocale

La cucina nel monolocale

Nei monolocali moderni in genere si tende a lasciare la cucina a vista, magari scegliendo una piccola cucina dal design piacevole. Questo perché si tratta di un arredamento che viene utilizzato molto spesso: dalla colazione appena svegliati alla cena, ma anche durante il giorno per pasti e spuntini. Non sarebbe molto funzionale pensare quindi a una cucina a scomparsa, se consideriamo a quante volte sarebbe da aprire e chiudere. Possiamo tuttavia pensare a pareti divisorie con ante scorrevoli se desiderate celare la cucina.

Tavoli a scomparsa

Il tavolo è insieme al letto il più ingombrante degli elementi di arredo, per questo motivo le soluzioni possibili nel monolocale sono due: il tavolo allungabile e il tavolo a scomparsa. La soluzione allungabile prevede di arredare con un tavolo piccolo che possa aprirsi all’occorrenza quando ci sono ospiti. Se la stanza però è di dimensioni ridotte l’idea migliore è un piano a scomparsa totale. Possiamo proporre meccanismi sorprendenti che vanno a far scomparire tavoli anche di grandi dimensioni. Idee alternative per inserire il tavolo in poco spazio sono i tavolini da salotto trasformabili in tavolo vero e proprio oppure la consolle che sta contro una parete ma può raddoppiare di dimensione e diventare un piano adatto alla sala da pranzo.

porte divisorie

Pareti divisorie per monolocali

Se la stanza unica è abbastanza grande si può anche pensare di trasformare il monolocale in un bilocale grazie a pareti divisorie. Le pareti in cartongesso rubano spazio e luce all’ambiente, mentre una soluzione di ante scorrevoli a soffitto è più compatta e versatile: permette con un movimento agevole di scegliere quando avere spazi divisi e quando aprire. Anche la libreria passante può essere una buona idea per dividere un poco gli spazi all’interno dell’unica stanza del monolocale con un mobile che comunque viene sfruttato. Consigliamo una divisione solo se il monolocale misura almeno 30 metri quadri.

Arredare il monolocale con il soppalco

Se i soffitti sono abbastanza alti, come nei casi di sottotetti, case antiche o loft, l’arredamento del monolocale si può pensare realizzando un soppalco su misura. Questa soluzione permette di ricavare diversi ambienti a partire dall’unica stanza della casa, separando la zona giorno e la zona notte. In genere i letti stanno al piano superiore, mentre soggiorno e cucina occupano il piano terra. Possiamo progettare soppalchi personalizzati sulle vostre indicazioni.

Il nostro sistema di creazione del soppalco con tubo quadro a trafila di alluminio permette di realizzare strutture agili e completamente personalizzabili, ideali per avere una casa su più piani senza opere di muratura, utilizzando su più livelli il monolocale.

arredo a soppalco

I nostri progetti di arredamento per monolocali sono realizzati coi migliori programmi di arredo trasformabile made in Italy: meccanismi brevettati comodi e sicuri, pensati per essere usati tutti i giorni e per durare negli anni. Realizziamo soluzioni di arredo personalizzate per la vostra casa, dove in pochi metri quadri possiamo inserire soggiorno e camera da letto.